Bandi: le opportunità di febbraio

  • Finanziamenti a tassi agevolati per le aziende agricole

La Giunta regionale dell’Emilia Romagna ha stanziato 1 milione 600 mila euro che permetteranno di abbattere il costo del denaro per il credito di conduzione fino a 1,50 punti percentuali rispetto ai tassi applicati normalmente dalle banche e di attivare un volume complessivo di finanziamenti per circa 106 milioni di euro.
Il programma operativo è rivolto all’insieme delle imprese, senza distinzioni tra settori di produzione, attraverso la concessione di un aiuto de minimis sotto forma di concorso interesse sui prestiti di conduzione richiesti dagli agricoltori alle banche per il tramite degli Agrifidi, gli oganismi di garanzia che operano in agricoltura.
Vi è tuttavia una priorità, riservata alle aziende agricole condotte da giovani imprenditori, under 40, così come a quelle che nel corso della precedente campagna agraria hanno già contratto prestito di conduzione in regime de minimis.
Le imprese potranno presentare domanda al proprio Istituto di credito e all’Organismo di garanzia di appartenenza entro il 14 marzo 2014.
Per informazioni: Giuseppe Todeschini  tel. 051 5274444; Laura Banzi tel. 051 5274550.

 

  • Horizon 2020: Pubblicata la prima tornata di bandi 2014-2015 del Programma Quadro per la Ricerca e Innovazione

Pubblicati i primi bandi di Horizon2020, nuovo programma europeo per la ricerca e l’innovazione che sarà attivo dal 1 gennaio 2014 sino al 31 dicembre 2020 con un budget di 70 miliardi di euro. Per il primo biennio 2014-2015 il programma stanzia oltre 15 miliardi di euro per sostenere i tre pilastri del programma: Excellent Science (con un budget di 3 miliardi € nel 2014); Industrial Leadership (1,8 miliardi € nel 2014) e Societal Challenges (2,8 miliardi € nel 2014).I bandi si caratterizzano per modalità di partecipazione semplificate e prevedono procedure in uno o due step.

I bandi 2014-2015 nell’ambito del pilastro Industrial leadership si concentrano sulle tematiche inerenti Biotecnologie, Nanotecnologie, ICT, materiali avanzati, fabbriche del futuro e processi industriali sostenibili, Energy efficiency buildings, Spazio, assieme a temi trasversali relativi allo sportello europeo dei diritti di proprietà, on-line collaboration, nuove filiere industriali, ecc. Particolare attenzione alle PMI con specifici strumenti per l’innovazione ed a supporto delle imprese medio-piccole.
I bandi, con diverse scadenze, sono consultabili sul nuovo portale della DG Ricerca e Innovazione della Commissione Europea dedicato ai partecipanti al programma
(http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/home.html).

  • Premio turismo ecosostenibile

Le migliori realtà turistiche italiane meritano un riconoscimento tutto loro, soprattutto quando si contraddistinguono dalle altre per sostenibilità e “responsabilità”. A consegnarlo sarà per il quarto anno consecutivo il “Premio Talento italiano” nato con l’obiettivo di sostenere e dare sempre maggiore forza a un turismo ecosostenibile e dolce, che non impatti sui territori ma anzi ne valorizzi le peculiarità ed eccellenze.
Il premio è organizzato da Talenti italiani,  la “casa virtuale” dei viaggi in Italia, ed è promosso da Legambiente insieme ad AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile), SOG – LUISS Guido Carli – “Master in Turismo e Territorio: economia, marketing, eco-sostenibilità” e SL&A Turismo e Territorio con la partnership di Vivilitalia.
Per l’edizione 2014 il contest si fa in tre, rivolgendosi alle seguenti categorie:

  1. giovani e professionisti impegnati a valorizzare le tante opportunità di attrazione che offre il territorio italiano, stimolati a proporre progetti inediti di prodotto turistico sostenibile;
  2. imprese ospitali (alberghi, villaggi, campeggi, agriturismo, ostelli, B&B) che vogliono entrare nella rete nazionale di Legambiente Turismo Bellezza Natura caratterizzata per il rispetto dell’ambiente e la legalità, per l’accessibilità e il presidio del territorio, per la solidarietà e il rispetto delle identità e delle culture locali;
  3. persone che vogliono raccontare le proprie esperienze di viaggio nel nostro Paese, segnalando luoghi, monumenti, siti, spiagge, ambienti e strutture ricettive dalla irripetibile qualità nel rapporto con l’ambiente, l’identità, il territorio.

Potranno partecipare al Premio i progetti che offrano in tutto o in parte elementi rivolti alla sostenibilità ambientale, inviando la scheda di adesione entro il 31 marzo 2014premio@talentiitaliani.it.

  • Innovazione e sosteniblità ambientale: Bando Edison Start Award

Bando per promuovere lo sviluppo di idee e progetti innovativi e sostenibili (sia dal punto di vista economico sia sociale e ambientale) nell’ambito dell’energia, dello sviluppo sociale e culturale, della qualità della vita domestica e delle comunità locali.
Possono partecipare: Start up innovative, Micro, Piccole Imprese, Team di persone fisiche (studenti e non).
Il Bando premia le migliori iniziative imprenditoriali proposte nelle seguenti categorie: energia, sviluppo sociale, smart communities.

Entità del premio: per ogni categoria sarà selezionato un progetto vincitore. I vincitori di ogni categoria riceveranno un premio pari a 100.000 euro , la possibilità di usufruire, nell’anno di avvio del progetto, di un supporto dedicato da parte di Esperti che forniranno le proprie competenze al fine di facilitare lo sviluppo dei progetti, nonché promozione e networking attraverso i canali Edison.
Per info: www.edisonstart.it

 

  • Attività promozionali: il fondo del Ministero dello Sviluppo Economico

Contributi a favore di Associazioni, Enti, Istituti, Camere di Commercio italo-estere per lo svolgimento di attività promozionali – Anno 2014
I contributi sono finalizzati a sostenere lo svolgimento di un progetto composto da una o più specifiche attività promozionali, di rilievo nazionale, per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese realizzate da Associazioni/Enti/Istituti/Camere di Commercio italo-estere.
Soggetti destinatari e requisiti:
Associazioni di categoria maggiormente rappresentative del tessuto imprenditoriale di riferimento a livello nazionale, Enti e Istituti operanti a livello nazionale, nonché le Camere di commercio italo-estere iscritte all’Albo di cui all’articolo 22, comma 1 della legge 29 dicembre 1993, n. 580.
Progetto e iniziative finanziabili:
Il progetto di internazionalizzazione:
deve prevedere specifiche attività promozionali, di rilievo nazionale, per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese; deve prevedere una spesa ammissibile non inferiore a € 100.000,00 e non superiore a € 600.000,00. Info: Dott.ssa Anna Vincenzo, Tel. 06 59932351 e-mail: annamariasilvia.vincenzo@mise.gov.it

  • Emilia-Romagna: bando Start up prorogato

Il bando start up destinato a sin­go­le pic­co­le im­pre­se – com­pre­si con­sor­zi, so­cie­tà con­sor­ti­li e so­cie­tà coo­pe­ra­ti­ve – con lo­ca­liz­za­zio­ne pro­dut­ti­va in Emi­lia-Ro­ma­gna e co­sti­tui­te suc­ces­si­va­men­te al 1° gen­na­io 2011, che concede contributi in conto capitale  è stato prorogato al 31 marzo 2014.
Per informazioni
: Sportello Imprese, attivo dal lunedì al venerdì alle 9.30 alle 13: Tel. 848800258.

Rubrica a cura di Europa Inform – Rimini tel. 0541.391996