Fondo per il lavoro: nuove adesioni al talk show di TRE (Icaro Tv)

Nuove adesioni al Fondo per il Lavoro istituito dalla Diocesi di Rimini con un primo contributo di 100mila euro.
Tra gli istituti di credito, dopo Banca di Rimini che ha invitato dipendenti e Consiglio di Amministrazione a devolvere ore di lavoro o gettoni di presenza a favore del Fondo impegnandosi a raddoppiare il contributo raccolto, arriva ora l’adesione concreta anche della Carim che sceglie di devolvere per il Fondo una cifra di 20mila euro. L’annuncio alla puntata del talk show “TuttoRiminiEconomia” (a cura del mensile TRE e del settimanale Il Ponte) che andrà in onda giovedì 31 ottobre alle 21,10 su Icaro Tv (canale 91). A dare la notizia in trasmissione, la dirigente di Banca Carim Elisa Della Rosa.

Tra gli altri ospiti, il Vicario generale della Diocesi di Rimini, mons. Luigi Ricci, il direttore della Camera di Commercio di Rimini Maurizio Temeroli e l’impreditore Bonfiglio Mariotti, presidente del Gruppo Italstudio Spa.

Un patto di solidarietà per la dignità della persona. Si presenta così il Fondo per il lavoro istituito dalla Diocesi di Rimini. Perché di fronte alla crisi che avanza, alla disoccupazione che cresce e alle imprese che chiudono i battenti (tre cessazioni al giorno di media, secondo gli ultimi dati presentati dalla Provincia) non si può continuare a far finta di nulla.
La proposta del Fondo è aperta a tutti. La speranza della Diocesi di Rimini è di poter almeno raddoppiare questa cifra attraverso donazioni di istituzioni, banche, associazioni di categoria, imprese del territorio e ogni persona di buona volontà. Obiettivo: creare borse lavoro per sostenere i disoccupati, rafforzare il sostegno ai nuovi poveri e stimolare la nascita di start up.

Nella trasmissione a cura di TRE si parlerà anche di altre iniziative per sostenere la ripresa sul territorio, tra cui il progetto Quinc della Camera di Commercio di Rimini, che punta a costruire una prima rete di cento imprese per un circuito di compravendite non monetarie.