Prezzi, 50 prodotti e 4 supermercati: il carrello più conveniente

supermercati rimini

Torna l’indagine semestrale di TRE estesa a 50 prodotti nei principali supermercati di Rimini e dintorni. Rispetto a un anno fa la spesa totale finale lievita o “si sgonfia” a seconda del punto vendita scelto

di Primo Silvestri

A Rimini l’indice dei prezzi al consumo per il mese di settembre volge al segno meno con un calo dell’1,6% su agosto (dove pesano però i prezzi degli alberghi, che notoriamente a settembre sono più bassi del mese precedente) e un meno 0,1% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, quando a livello nazionale si registra un leggero aumento (+0,2%).
Questo quadro non trova però riscontro nell’indagine semestrale di TRE sui prezzi minimi di una lista di cinquanta prodotti. L’ultima rilevazione di ottobre 2015 mostra infatti situazioni differenti.
In un paio di supermercati del territorio (Conad Ipermercato e Iper di Savignano), rispetto ad un anno fa, la somma dei prezzi dà come risultato una spesa totale inferiore. Viceversa, negli altri due punti vendita esaminati (Ipercoop Malatesta e Conap Ape) oggi si spende un po’ di più. Come si può vedere dalla lista che segue, la differenza la fanno pochi prodotti (carne e parmigiano tra tutti), perché nel resto del campione esaminato se la battono. Se qualcuno avesse la pazienza di rincorrere il miglior prezzo per ciascun prodotto – il che vuol dire comprare in un supermercato solo ciò che veramente costa meno – probabilmente uscirebbe confermata la stabilità dell’indice dei prezzi al consumo.

prezzi spesa Rimini