Rimini, spesa: prezzi in caduta libera

Supermercato Rimini prezziScendono i prezzi dei beni alimentari, anche in provincia di Rimini. Questo mese è l’Iper di Savignano a guadagnarsi lo scettro del punto vendita più conveniente per una spesa di 10 prodotti di marca e di base.

di Primo Silvestri

Gli effetti della crisi, con il conseguente calo dei redditi delle persone e delle famiglie, sono evidenti anche nell’andamento dei prezzi dei beni alimentari, cioè nella parte essenziale e meno voluttuaria della spesa settimanale, in discesa non solo in Italia ma in tutta Europa (area Euro e non), come conseguenza della diminuita capacità di spesa dei consumatori. Considerando il contesto, questo risultato potrebbe essere preso con un certo sollievo, perché quanto meno non rende più pesante la spesa per gli acquisti alimentari a differenza di altri settori (vedi la recente notizia di un nuovo preannunciato aumento per le famiglie della bolletta del gas e della luce).

I prezzi degli alimenti diminuiscono anche nei supermercati di Rimini? Se non proprio in calo, essi sono abbastanza stabili. Poi, se per scelta aziendale (vedi Ipercoop “Malatesta”) si offrono tagli di carne a prezzi minimi più alti del resto, è evidente che il totale ne risente. Togliendo questo prodotto il resto della lista della spesa dell’Ipercoop non mostra sostanziali differenze di prezzo.
Tra i quattro supermercati protagonisti della nostra indagine mensile, l’Iper di Savignano resta il più economico, per i dieci prodotti basici, ma anche per quelli di marca.