Turismo, i finanziamenti UE 2014-2020

finanziamenti UEPer trovare risorse europee utilizzabili per progetti turistici bisogna passare al setaccio diversi strumenti finanziari. Per superare questa difficoltà e aiutare gli operatori del settore a orientarsi fra i diversi strumenti finanziari e trovare quello che meglio risponde ai loro bisogni, la Commissione europea – DG imprese e industria –  ha realizzato una guida ai finanziamenti UE per il settore turistico.

La guida passa in rassegna i principali programmi che a vario titolo contengono misure di finanziamento utili per il turismo e per ognuno di essi si concentra sulle informazioni pratiche, che permettono a chi legge di verificare rapidamente se un programma sia utile per le loro idee progettuali. Sono presi in esame quindi COSME, il programma per le PMI, che contiene misure specifiche per il turismo, LIFE, lo strumento finanziario per l’ambiente, HORIZON 2020, destinato alla ricerca, EUROPA CREATIVA, il programma per la cultura e la creatività, ERASMUS+, in particolare le azioni dedicate alla formazione ed EASI, per l’occupazione e l’innovazione sociale, assieme ai Fondi Strutturali e di Investimento.
Per ogni programma sono illustrate le tipologie di azioni finanziabili in tema di turismo, il livello di contributi erogati e le tipologie di soggetti ammissibili al finanziamento e infine esempi di progetti finanziati in passato, che aiutano a rendere più chiare e fruibili le informazioni relative alle azioni finanziate anche a chi non ha dimestichezza con i programmi di finanziamento comunitari.
Prima di affrontare i programmi la guida descrive in un breve paragrafo le principali differenze fra i finanziamenti diretti (tipicamente erogati attraverso inviti a presentare proposte (call for proposals) e i finanziamenti indiretti, erogati attraverso intermediari finanziari, e presenta una  tabella di corrispondenza fra i vecchi programmi (in vigore nel periodo 2007-2013) e i nuovi, in vigore fino al 2020, molto utile per aiutare chi già conosceva qualche programma a ritrovarlo nella nuova programmazione.
La guida è disponibile, al momento, solo in lingua inglese e si può scaricare su http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/tourism/index_en.htm

E per il 2015, cosa aspettarsi?

Nello specifico la Commissione ha in programma il lancio dei seguenti inviti a presentare proposte:

  1. Promozione dei flussi turistici di giovani e anziani. Budget: 1.700.000 euro.
  2. Promozione di prodotti turistici tematici transnazionali. Budget: 1.700.000 euro.
  3. Destinazioni europee di eccellenza (EDEN)– azioni di sensibilizzazione e promozione 2015. Budget: 600.000 euro.
  4. Sostegno all’accessibilità del turismo: migliorare le strutture e i servizi per turisti con bisogni specifici (disabili, famiglie, anziani). Budget: 900.000 euro.